Biodiversità

Biodiversità

Se cerchiamo una definizione, la BIODIVERSITA’ può essere definita come la ricchezza di vita sulla terra: i milioni di piante, animali e microrganismi, i geni che essi contengono, i complessi ecosistemi che essi costituiscono nella biosfera.
Detto in parole più semplici: il tutto intorno a noi!
Eh già, la biodiversità è nel nostro ambiente, nel cibo che mangiamo, nei luoghi ove viviamo. Biodiversità significa piante e animali ma anche funghi, batteri e microrganismi. Non solo, biodiversità significa anche tutte le complesse e infinite relazioni e interrelazioni tra i vari sistemi viventi ma anche tra i sistemi viventi e gli ecosistemi, ed anche tra gli stessi ecosistemi.
Insomma, se dovessimo usare un sinonimo di Biodiversità, potremmo proprio dire “tutto ciò che ci circonda”. E questo punto ci dovrebbe far riflettere sul perchè preservarla sia allora così essenziale.
Biodiversità significa vita e sopravvivenza e ogni gesto che la protegge, protegge anche il nostro Pianeta e il nostro Futuro. Ecco perchè non ci dobbiamo mai dimenticare della BIODIVERSITA’ che ci circonda.

Con questo spirito quindi nasce nel nostro sito una Gallery dedicata “Biodiversità nell’Unione Tresinaro Secchia“.

Oltre a quella, con questa sezione vorremmo mettervi a disposizione spunti didattici e riferimenti sull’argomento, link utili ove reperire informazioni puntuali, ma anche materiali direttamente scaricabili per approfondire questa tematica.


COS’E’ LA BIODIVERSITA’? Link utili per capirlo meglio

Video e articolo BIODIVERSITA’
ISPRA per la Giornata Internazionale della Biodiversità e la Giornata Mondiale dell’Ambiente 2020.
La biodiversità è in crisi e con essa anche la fornitura dei servizi ecosistemici, dagli alimenti al legno, dall’acqua ai medicinali, dalla regolazione del clima al controllo dell’erosione del suolo, dai valori ricreativi a quelli spirituali e culturali. Secondo l’Intergovernmental Science-Policy Platform on Biodiversity and Ecosystem Services circa 1 milione di specie animali e vegetali (su un totale stimato di circa 8,7 milioni di specie viventi) sono minacciate di estinzione. Molte di queste estinzioni potrebbero completarsi entro pochi decenni.
Giornata Mondiale della Biodiversità 2020.
Sito: https://www.youtube.com/watch?v=1YNcBzWhIN4&feature=youtu.be

Le pagine dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) dedicate alla biodiversità sono tante, complete ed estremamente ben fatte.
Vi mettiamo alcuni link alle principali su questo argomento ma vi invitiamo a non perdervene nemmeno una!
BIODIVERSITA’
ISPRA E LA BIODIVERSITA’
CONVENZIONI E ACCORDI MULTILATERALI
LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI SULLA BIODIVERSITÀ
PERCHÈ È IMPORTANTE LA BIODIVERSITÀ?
QUALI SONO LE RELAZIONI TRA BIODIVERSITÀ E CAMBIAMENTI CLIMATICI?
COSA PUOI FARE CIASCUNO PER PROTEGGERE LA BIODIVERSITÀ?

L’articolo “Cos’è la biodiversità” di FOCUS spiega a livello più divulgativo e giornalistico il significato di questo concetto e le sue iterazioni nel mondo moderno.
L’articolo denuncia come la parola Biodiversità sia una parola di moda, usata in svariate occasioni e nei contesti più disparati, dalle mostre alle conferenze fino alle dichiarazioni ufficiali dei decisori politici. Dietro alla parola si nascondono però significati più ampi di quelli più comunemente considerati.
Il termine è relativamente recente: come concetto è stato usato per la prima volta nel 1968 dall’ecologo Raymond Dasmann e, qualche anno dopo, dal biologo Thomas Lovejoy nel suo libro Conservation biology. Solo nel 1988 apparve esattamente come biodiversità, nel libro dallo stesso titolo, una raccolta di saggi curata da Edward Wilson, biologo ed evoluzionista americano.
Sito: https://www.focus.it/ambiente/ecologia/cose-la-biodiversita

Diveste pagine sono descritte anche nel sito del WWF, nella sezione Biodiversità.
Le pagine partono descrivendo come lanostra presenza e le nostre azioni e attività abbiamo alterato l’equilibrio dei sistemi naturali. Più di 1/3 della superficie terrestre del mondo e quasi il 75% delle risorse di acqua dolceoggi sono impiegate per la produzione di colture o di bestiame. 3/4 dell’ambiente terrestre e circa il 66% degli oceani sono stati alterati in modo significativo.
Diverse pagine dedicate tra cui:
Che cos’è la biodiversitàQuanto è stato perso
Cause della perditaCosa facciamo
Tu e la biodiversitàIl Primo Rapporto sulla Biodiversità
Sito: https://www.wwf.it/il_pianeta/biodiversita/

Da Youtube, il video Why is biodiversity so important? di Kim Preshoff, animazione di TED-Ed.
Gli ecosistemi diversi e fiorenti del nostro pianeta possono sembrare dispositivi permanenti, ma in realtà sono vulnerabili al collasso. Le giungle possono diventare deserti e le barriere coralline possono diventare rocce senza vita. Cosa rende forte un ecosistema e un altro debole di fronte al cambiamento? Kim Preshoff spiega perché la risposta, in larga misura, è la biodiversità.
Lezione di Kim Preshoff, animazione di TED-Ed.
Sito: https://www.youtube.com/watch?v=GK_vRtHJZu4&feature=emb_logo

Il progetto BIODIVERSITA’ della Rete dei CEAS

Il 22 maggio è la Giornata Internazionale della Biodiversità!
Regione Emilia-Romagna
In questo periodo di lockdown prolungato, la natura si è riappropriata dei suoi spazi. Con la ripresa delle attività è fondamentale prestare maggiore attenzione all’ambiente; la giornata del 22 maggio, proclamata nel 1992 dalle Nazioni Unite, ci invita a salvaguardare e valorizzare il nostro vasto e prezioso patrimonio di biodiversità.
Proprio su questi temi lavora da anni la Regione Emilia-Romagna. Il Programma triennale regionale di educazione alla sostenibilità INFEAS, coordinato dal CTR Educazione alla sostenibilità di Arpae, vede tra le principali aree di azione il tema della Biodiversità e Outdoor education.
Sito: https://www.regione.emilia-romagna.it/infeas/notizie/2020/maggio-2020/il-22-maggio-e-la-giornata-internazionale-della-biodiversita


Educazione alla biodiversità
Un progetto di sistema per diffondere informazioni e conoscenze sulla biodiversità ed educare alla conservazione del patrimonio biologico regionale.
Il Progetto ha l’obiettivo di valorizzare la ricchezza del patrimonio biologico regionale e di contrastare la perdita di varietà vegetali e razze animali in Emilia-Romagna.
Sito: http://www.regione.emilia-romagna.it/infeas/documenti/progetti/educazione-alla-biodiversita


VIDEO: La biodiversità e l’outdoor education 207/19 | | Educazione alla sostenibilità Emilia-Romagna
Sito: https://www.youtube.com/watch?v=aF8hnrBH-4k


Alcune altre pagine collegate a questi argomenti:
Si legge BIODIVERSITÀ
Si legge Biodiversità: com’è andata?

Pubblicazioni sulla Biodiversità
Biodiversità in ER
Gli eventi CEAS dell’Emilia-Romagna per la giornata della Biodiversità 2016

LA BANCA DEI SEMI

VIDEO La banca dei semi – RAI SCUOLA
Ai confini della Terra, a soli 1200 km dal Polo Nord e sottoterra, esiste luogo concepito per durare migliaia di anni. E’ lo Svalbard Global Seed Vault, la banca dei semi di alcune tra le colture più importanti della Terra.
Nonostante i suoi 833.926 campioni di semi provenienti da diverse colture nel mondo, non contiene i semi di tutto il mondo vegetale, la priorità è stata data ai semi legati alla produzione di cibo e all’agricoltura sostenibile.
Il nostro futuro, infatti, dipende anche dalla capacità di mantenere intatta la biodiversità.
Sito: http://www.raiscuola.rai.it/articoli-programma-puntate/la-banca-dei-semi/28524/default.aspx

L’articolo La banca mondiale dei semi di FOCUS spiega con parole chiare come questi bunker conservino e proteggano i beni più preziosi dell’umanità.
Lo Svalbard Global Seed Vault è una gigantesca cassaforte nel mezzo dei ghiacciai a mille chilometri dal Polo Nord, nelle isole Svalbard (in Norvegia): le risorse conservate in questi bunker protetti da ogni catastrofe immaginabile sono tra le più preziose del mondo.
Non opere d’arte, pietre rare o metalli preziosi, ma semi: riso, grano, fagioli, sorgo, melanzane, patate. Tutto ciò che si può piantare e, ancora di più, tutto ciò che si deve conservare per la biodiversità.
In Norvegia ci sono centinaia di migliaia di sementi blindate e conservate a 18 gradi sotto zero, per garantirne la sopravvivenza anche in caso di guerra o cataclisma. A quella temperatura – assicurano gli esperti – i semi possono sopravvivere per migliaia di anni (anche 20 mila).
Sito: https://www.focus.it/ambiente/natura/la-banca-mondiale-del-seme

SPECIALE 2020: anno della biodiversità

2020: il “Super Anno” per l’Ambiente e la Biodiversità
Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare
La maggior parte dei Governi del mondo è ormai concorde sul fatto che, nonostante numerose azioni positive svolte da diversi Paesi, la maggior parte degli obiettivi del Piano Strategico per la Biodiversità 2011-2020 (gli “obiettivi di Aichi”) non sarà raggiunto entro il 2020 e che il Pianeta stia per affrontare una crisi ambientale senza precedenti, con un numero elevatissimo di specie sull’orlo dell’estinzione.
Nel prossimo decennio saranno necessarie azioni incisive e molto più efficaci per invertire la rotta e imboccare la strada per un futuro sostenibile.
“Global Biodiversity Framework post-2020”: Il nuovo Quadro Globale per la Biodiversità post-2020
Sito: https://www.minambiente.it/pagina/2020-anno-della-biodiversita

Articolo de la Repubblica: “Il richiamo delle foreste: non siamo tutte uguali
di VINCENZO FOTI
Come stanno le foreste, culle naturali della biodiversità? Ne hanno parlato col professor Alessandro Chiarucci, Ordinario di Botanica Ambientale e Applicata presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Professore, qual è lo stato di salute dei polmoni verdi oggi?
“Purtroppo non molto buono. Le foreste vengono misurate in termini di copertura di alberi, che va bene per alcuni parametri, ma non per il loro status ecologico, fondamentale per la conservazione della biodiversità. Lo stato di salute dal punto di vista della copertura arborea è buono, ma le foreste funzionali alla conservazione della biodiversità sono in netto declino”.
Sito: https://www.repubblica.it/dossier/ambiente/biodiversita/2020/01/25/news/il_richiamo_delle_foreste-246676857/

MATERIALI SCARICABILI

Biodiversità in Emilia Romagna
Regione Emilia-Romagna
Assessorato alla difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali e della montagna. Servizio Aree Protette, Foreste e Sviluppo della Montagna.

NOI E LA BIODIVERSITÀ
52 suggerimenti per aiutare la ricchezza della vita sul nostro pianeta
Regione Emilia-Romagna
Servizio aree protette, foreste e sviluppo della montagna.

BIODIVERSITÀ AGRICOLA
UNA RISORSA DA SALVARE
L’impegno per la salvaguardia e la tutela delle coltivazioni antiche
Rivista ECOSCIENZA
Sostenibilità e Controllo Ambientale
Anteprima on line n. 2/2018

CENTOCIELI
Speciale: Educare alla Biodiversità – La fotografia della biodiversità: Italia ed Emilia-Romagna – Leggere la biodiversità: strumenti concettuali ed operativi
Maggio 2015 – Regione Emilia-Romagna

Dichiarazione
“Per una Cultura della Biodiversità”

Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la Scienza e la Cultura.
Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO

BIODIVERSITA’
a cura dell’Associazione Culturale
Micologica Il Quinto Regno
Materiale idoneo per le scuole.